chi siamo contatti

Home
 
Scopri il Gargano
 
     
destinazione


La storia : Castel Fiorentino



PARCO ARCHEOLOGICO “CASTEL FIORENTINO” – TORREMAGGIORE (FG)

LUNGHEZZA PERCORSO : 4 Km

DIFFICOLTA’ : T = Turistico (Comprende itinerari su stradine, mulattiere e comodi sentieri ben evidenti che non pongono incertezze, difficoltà o problemi di orientamento. Sono percorsi adatti anche agli escursionisti alla prima esperienza in montagna).

AMBIENTE: Collinare

VEGETAZIONE: Naturale (prevalenza di Arbusti)

“Fiorentino” è il luogo dove ebbe fine la vita terrena (13 dicembre 1250) del “Puer Apuliae” FEDERICO II di Svevia. Il sito conobbe la massima vitalità tra l’ XI ed il XIII secolo. Il paese era posto su un colle fortificato, di forma allungata, ai cui estremi si elevavano un torrione Normanno ed un castello che fu trasformato in residenza ( “domus regia” ) dall’ Imperatore. La domus era adorna di marmi preziosi, come a Lucera e Castel del Monte, e di decorazioni scultoree di splendida fattura, spogliate e ricollocate, nei secoli, per decorare palazzi e chiese della vicina Torremaggiore. I resti esistenti mostrano la presenza di due caminetti, di una pavimentazione a spina di pesce, di murature rifinite ad intonaco e di archi che reggevano volte a botte o a crociera. Lo spessore dei muri ci dice che l’ edificio doveva contare uno o due piani superiori. Fiorentino fu baluardo dei Bizantini nell’ XI secolo, contea Normanna nel XII secolo, demanio degli Svevi nel XII secolo, ed infine feudo con gli Angioini. La posizione della cittadella, sulla collina detta dello Sterparone, permetteva di dominare la sottostante pianura e di difendere il territorio da incursioni e razzie delle sortite Longobarde e, successivamente, da quelle dei Normanni. Nel 1255 le truppe del Papa Alessandro IV attaccarono, e distrussero, Fiorentino (rimasta fedele agli Svevi) ; successivamente gli Angioini dopo averla parzialmente ricostruita la usarono solo per scopo militare. Il luogo è caratterizzato dalla presenza di una vasta prateria; l'ecosistema ha subito trasformazioni e adattamenti permettendo così una notevole presenza di micromammiferi. Conseguentemente si è determinata la frequentazione del sito da parte di alcuni rapaci diurni (Gheppio, Grillaio, Poiana) e notturni (Allocco, Barbagianni).

PROGRAMMA :
Ore 09,00 : ritrovo dei partecipanti presso la Villa Comunale (vicino il Castello) di Torremaggiore (FG) Ore 09,05 : trasferimento per raggiungere Castel Fiorentino Ore 09,30 : trekking Ore 13,00 : pranzo al sacco lungo il percorso
Ore 17,30 : partenza per il rientro a casa.

E’ consigliato un’ equipaggiamento “a cipolla” idoneo alla stagione in corso, cappello, stuoia, binocolo, macchina fotografica, scorta d'acqua, panini. Inoltre è necessario munirsi di scarponcini comodi e idonei (da trekking).

Quota di partecipazione : €.10,00 a persona è richiesta l’ adesione minima di 10 persone.

Possibilità di soggiorno in Hotel, Villaggio Turistico, Case Vacanze, Residence a Vieste, Peschici, Rodi Garganico, Vico del Gargano, Ischitella, San Nicandro Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Mattinata, Manfredonia, Monte Sant'Angelo





PRENOTA Hotel - Villaggi - Case Vacanza Escursioni Musei e Castelli Noleggio Auto Noleggio Barca Posto Barca
ASD Nordic Walking Gargano

LINK


DOWNLOAD-
La Guida di Vieste
Guida Turistica Ischitella
Carta Turistica del Gargano
Carta turistica Isole Tremiti
Daunia bella di natura
Sabbia, Ghiaia, Ciottoli Le Spiagge del Gargano
Orari bus Bari-Gargano
Museo delle Cere di Padre Pio

- TUTTI I DOWNLOAD -


NEWSLETTER lascia la tua mail per essere sempre aggiornato su tutti gli eventi




RUBRICHE News Eventi Sondaggi Link utili
Destinazione Gargano sas | disclaimer | Condizioni di vendita
destinazionegargano.it Tutti i diritti sono riservati. | Destinazione Gargano sas Partita Iva 03675450716

Powered by Aranea